I sindacati hanno avanzato proposte “sensate“, ma “spetta al governo fare delle scelte“. Così la premier Giorgia Meloni, dopo l’incontro con Cgil, Cisl e Uil.

Non ci sono le risorse per fare tutto. Proveremo a fare di più nella Manovra, altrimenti al più presto in Cdm“. Sul taglio del cuneo fiscale “abbiamo dato un segnale, ma va fatto di più“, aggiunge il presidente del Consiglio. Il voucher “non deve diventare uno strumento per sottopagare i lavora tori“. La flat tax “non discrimina i dipendenti“. Nella Manovra “nessun segnale di lassismo sull’evasione fiscale“.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui