Tutti intorno al tavolo, a chi tocca scegliere per primo e chi distribuisce i soldi e le cartelle?

Cosa facciamo? Giochiamo a Monopoli, ovviamente e se poi il Monopoli è la squadra che il Cesena incontrerà nel primo turno dei playoff nazionali, beh, cosa cambia? l’importante è “conquistare” le cartelle “pesanti”, quelle che quando ci passano gli avversari devono sganciare tanti bei soldini!

Troppo semplice? Mica vero, il Monopoli (adesso torno serio) è finito quinto nel girone C , con 59 punti, 17 vittorie, 8 pareggi e 11 sconfitte, +7 come differenza reti, quindi un avversario di tutto rispetto, vincente su rigore (1-0) contro la Virtus Francavilla, che in classifica era finita subito dietro, staccata di tre punti.

Che formazione è il Monopoli lo vedremo in campo, nell’andata dell’otto prossimo, addentrandoci in provincia di Bari e dove non tutti i circa quarantottomila abitanti saranno al Veneziani (che ha una capienza di 6.880 posti), ma dove i biancoverdi avranno un seguito importante e dove farà “caldo” come fosse agosto; oltre al fatto che ci saranno avversari (Grandolfo, Fornasier, e Rossi su tutti) con carriere importanti e presenze in serie A e B.

Andata e ritorno, l’8 ed il 12, speriamo per la prima tappa di una lunga serie; noi ci attendiamo molto, pur consci che non sono poche le formazioni che fanno paura e sono pure più forti del Cesena, però perché non crederci, senza farsi illusioni? Costa nulla e quindi …. DAI CESENA!!!

Il Direttore responsabile Maurizio Vigliani – Foto Luigi Rega

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui