Tre persone sono state arrestate per terrorismo in relazione all’esplosione ieri di un taxi davanti al Women Hospital di Liverpool, in Inghilterra, nella quale una persona è morta. Secondo il Guardian, tre persone – di 29, 26 e 21 anni – sono state fermate nell’area di Kensington.
Gli inquirenti ritengono improbabile che l’esplosione, avvenuta poco prima delle 11 del mattino, sia stata causata da un guasto al veicolo.

Le fiamme si sono propagate rapidamente. Il tassista, che è riuscito a fuggire prima che le fiamme si propagassero, non è stato arrestato e si trova in ospedale in condizioni stabili. Priti Patel, ministra dell’Interno del governo britannico di Boris Johnson, ha detto di essere “costantemente informata sull’orribile episodio”. Una dirigente della Merseyside Police ha invitato la cittadinanza a essere “calma, ma vigile”.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui