epa08344736 (FILE) British Prime Minister Boris Johnson leaves 10 Downing Street for Prime Minister Questions (PMQs) in the House of Commons, in Central London, Britain, 25 March 2020 (reissued 05 April 2020). According to reports on 05 April 2020, British Prime Minister Boris Johnson was admitted to hospital ten days after being tested positive for coronavirus COVID-19. EPA/WILL OLIVER

Per contenere la ripresa dei contagi da covid-19, il governo britannico valuta un rinvio fino a un massimo di quattro settimane per la revoca delle restanti misure restrittive, inizialmente prevista in Inghilterra non prima del 21 giugno.

E’ quanto confermano fonti alla Bbc. L’ultima fase del percorso di revoca delle restrizioni prevede la fine di ogni limitazione per i contatti sociali.

Fonti di Downing Street precisano che non c’è ancora una decisione definitiva e un annuncio è previsto per lunedì con varie opzioni sul tavolo, con quella del rinvio di quattro settimane che è al momento la più accreditata nel mezzo dei crescenti timori per la risalita dei contagi e la trasmissibilità della variante Delta. La proroga delle misure restrittive consentirebbe al programma di vaccinazioni di avere maggiore effetto.

A cura di Elena Giulianelli – Foto Imagoeconomica

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui