Il presidente del Rassemblement national (Rn) Jordan Bardella sarà “il nostro candidato” primo ministro, ma non sarà lui stesso candidato alle elezioni legislative anticipate.

Lo ha detto il vicepresidente del partito Sébastien Chenu. “Jordan Bardella è stato eletto deputato europeo, quindi possiede già l’unzione popolare” ed “è il nostro candidato per andare a Matignon“, la residenza del premier francese, ha dichiarato Chenu all’emittente Rtl. Per queste elezioni, Rn non si alleerà con altri partiti ma proporrà una piattaforma elettorale che “si rivolgerà a tutti al di fuori dei partiti politici“, ha aggiunto.

Ovviamente sospinto da Marine Le Pen che continua la sua ascesa politica dopo gli ultimi voti europei

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui