Il club Mar-a-Lago a Palm Beach, in Florida, dove risiede l’ex presidente Usa, Donald Trump, è stato parzialmente chiuso a causa di un focolaio di Covid tra i dipendenti. Mar-a-Lago, dove Trump si è trasferito dopo la sconfitta alle presidenziali dello scorso novembre, ha chiuso il Beach Club e la sala da pranzo a la carte dopo che alcuni dipendenti sono risultati positivi.

Restano aperti i servizi per banchetti ed eventi.
“Poiché alcuni membri del nostro staff sono recentemente risultati positivi al Covid, sospenderemo temporaneamente il servizio presso il Beach Club e nella sala da pranzo à la carte. E’ una misura precauzionale e vi informeremo quando riprenderanno i servizi”, si legge nella nota inviata agli ospiti.

Lo staff ha assicurato che “tutte le misure di risposta appropriate sono già state prese in conformità con le linee guida dei Cdc (Centri federali per il controllo e la prevenzione delle malattie), inclusa l’attivazione di una disinfestazione approfondita delle aree colpite e di tutte le strutture”.

A cura di Renato Lolli – Foto Times

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui