fifa

fifa

I nomi attualmente in lizza per la futura presidenza della Fifa sono diversi: dal brasiliano Zico, a Diego Maradona, che ci starebbe pensando sempre più seriamente, arriva ora anche la candidatura ufficiale di Platini.

Una Fifa “esemplare, unita e solidale”, che sia “rispettata, apprezzata e creata dalla gente”: questo è il calcio di Michel Platini, che punta a un obiettivo ambizioso, ovvero risollevare la Fifa dalle accuse di corruzione che l’hanno infangata negli ultimi mesi.

“E’ stata una decisione molto personale, valutata attentamente, in cui ho soppesato il futuro del calcio ed il mio personale – ha scritto il numero 1 della Uefa nella lettera inviata a presidenti e segretari generali delle 209 federazioni affiliate – Nella vita ci sono momenti in cui bisogna prendere il destino nelle proprie mani. Mi trovo in uno di questi momenti decisivi, una serie di frangenti ed eventi che stanno plasmando il futuro della Fifa”.

Il termine per farsi avanti scade il 26 ottobre, le elezioni si terranno il 26 febbraio 2016 a Zurigo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui