TOP Header adv (728×90)

FESTIVAL DELLA ROMAGNA

Dopo l’emozione e l’empatia con la passione, dolore, momenti difficili e di conseguenza molto emozionanti che gli operatoir sanitari hanno condiviso dal palco del Festival, la seconda serata vedrà protagonista la musica tradizionale e folk attraverso la storia di uno dei suoi storici protagonisti: Franco Bergamini.

L’Orchestra Bergamini ha una tradizione che viene da molto lontano. Franco Bergamini padre di Luca Bergamini è stato uno dei capostipiti della tradizione romagnola. Ha segnato un’ epoca negli anni d’oro del liscio romagnolo.
Il suo percorso musicale parte negli 60 facendo parte dell’orchestra Secondo Casadei, Poi insieme al grande amico Ivano Nicolucci formano La Vera Romagna che negli anni 70 domina il mercato italiano con successi che ancora oggi sono le colonne sonore degli appassionati della tradizione romagnola. Nel 1982 nasce l’orchestra Franco Bergamini che dopo un decennio passa al figlio Luca.

Da allora nasce un orchestra rinnovata sia nell’immagine che nel repertorio che riesce a soddisfare le smanie ballerine di piu’ generazioni. E proprio questa storia che incarna nel suo percorso sarà riconosciuta con il conferimento da parte delle Istituzioni e degli organizzatori del Festival del Premio Romagna sez. Musica.

La manifestazione, ideata ed organizzata da Fe.Da. srl, cresciuta sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, gode del patrocinio e collaborazione del Comune di Cervia, Regione Emilia Romagna, APT Servizi, Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, Provincia di Ravenna, Provincia di Forlì Cesena, Provincia di Rimini, Cervia Turismo, AICS Associazione Italiana Cultura e Sport, CCIAA di Ravenna, CNA, CONFARTIGIANATO, Confcommercio, Confesercenti, Asshotel, Federalberghi, Associazione Stampatori Tele Romagnole, Associazione Istituto Friedrich Schürr, E’Culturalmente Aps, Associazione Casa delle Aie, Stamperia C’era Una Volta, Musa Museo del Sale, Liceo Artistico Musicale Statale Canova di Forlì e della collaborazione di START ROMAGNA e compartecipazione di ROMAGNA ACQUE SP.

A cura Rossella Venturelli – Foto Redazione

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *