L’ex presidente della Sampdoria e imprenditore, Massimo Ferrero, è stato rinviato a giudizio. Lo ha deciso il Gup di Paola (Cosenza).

Ferrero, detto “er Viperetta“, è stato rinviato a giudizio insieme ad altri 8 imputati nell’ambito dell’inchiesta sul fallimento di alcune società del gruppo Ferrero, con sede in Calabria.

Il giudice ha revocato gli arresti domiciliari a Ferrero, accusato di bancarotta fraudolenta. Resta invece l’interdizione dalle attività imprenditoriali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui