Un’altra, l’ennesima vittima sul lavoro. A perdere la vita questa mattina un operaio di 36 anni, caduto da un ponteggio mentre stava smontando un’impalcatura in un cantiere a Ferrara.

Il tragico incidente è avvenuto in via Borgo Punta. L’uomo, caduto dal quarto piano, sarebbe morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso e la Polizia, per i primi accertamenti.

Nel corso della mattinata altri due incidenti, non mortali ma gravi, hanno interessato due operai in due diverse zone d’Italia, uno vicino Pordenone, un altro nel livornese.

Erano circa le 8.45 di questa mattina quando, in una nota azienda che produce caminetti, nella zona industriale di Porcia (Pordenone), un uomo di 47 anni è rimasto schiacciato da una pesante lastra di marmo.

L’operaio è stato subito soccorso dai colleghi, che con un dispositivo l’hanno liberato dal peso. È stato stabilizzato sul posto, intubato e trasportato in codice rosso, a bordo dell’elicottero, all’ospedale di Udine. Le sue condizioni sono critiche, la prognosi è riservata. Sull’incidente sono in corso indagini dei Carabinieri di Pordenone e degli ispettori del Servizio prevenzione igiene sicurezza ambienti di lavoro dell’Azienda sanitaria Friuli occidentale.

La zona dell’incidente è stata posta temporaneamente sotto sequestro per le verifiche dell’adozione delle norme antinfortunistiche.

Soltanto alle 10.30 a piombino, in provincia di Livorno, un altro operaio è rimasto gravemente ferito: è caduto da un’altezza di sei metri in seguito al ribaltamento di un cestello elevatore sul quale si trovava mentre stava potando un pino.

Il grave incidente in un agriturismo sulla strada provinciale delle Caldanelle. L’operaio è rimasto sempre cosciente e avrebbe riferito ai soccorritori di avvertire una paresi agli arti inferiori.

Soltanto grazie all’intervento di una squadra dei vigili del fuoco si è riusciti a liberare dal cestello l’operaio che è stato poi trasportato in ospedale con l’elisoccorso Pegaso 1.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui