TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

F1 VERSTAPPEN TRIONFA NEL GP D’OLANDA

L’olandese Max Verstappen ha vinto il Gp d’Olanda con una gara perfetta sempre condotta in testa. Marea  arancione in festa per il successo del pilota di casa della Red Bull. Al secondo posto la Mercedes di Lewis Hamilton che solo nel finale  riesce a fare il giro veloce aggiudicandosi un punto addizionale. Sul  terzo gradino del podio l’altra Freccia d’Argento di Valterri Bottas. Quarta l’Apha Tauri di un ottimo Pierre Gasly che ha preceduto la Ferrari di Charles Leclerc, giunto quinto, davanti all’Alpine di Fernando Alonso e alla seconda rossa di Carlos Sainz. Ottavo Sergio Perez sull’altra Red Bull partito dall’ultimo posto, con Esteban Ocon e Lando Norris che chiudono la top ten.

Buona prestazione anche se  sfortunata di Antonio Giovinazzi sull’Alfa Romeo che precede il compagno di scuderia per questa gara, Robert Kubica, che aveva  sostituito Kimi Raikkonen trovato positivo al Covid.

Sul circuito olandese di Zandvoort, dove è molto complicato superare, la gara è stata abbastanza lineare con i primi tre classificati che hanno fatto una gara a sé, doppiando praticamente tutti gli altri. Con questo successo l’olandese Verstappen alla settima vittoria stagionale, è tornato in vetta alla classifica del Mondiale piloti.

Così Max Verstappen dopo la vittoria nel Gran Premio di Olanda. “E’ una giornata straordinaria, godermela con questo pubblico è incredibile“, ha spiegato il pilota della Red Bull. “E’ una giornata molo positiva, abbiamo fatto bene la partenza. La Mercedes ha provato a renderci la vita difficile, ma siamo riuscito a gestire tutto bene. Siamo molto soddisfatti del risultato finale”.

Hamilton: “Dato tutto, non potevo andare più veloce di così” “E’ stato un weekend fantastico, Max ha fatto un ottimo lavoro, gli faccio le congratulazioni. Ho dato tutto, ho spinto dall’inizio alla fine, non potevo andare più veloce di così. Mi sono divertito tantissimo. Il traffico? Era difficile difficile orientarsi e inseguire chi è davanti. Il giro veloce? E’ stato uno dei momenti più belli della mia gara. E’ una delle piste preferite, non vedo l’ora di tornare“.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Getty Image

 

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *