TOP Header adv (728×90)

F1 TORNA IL GP A IMOLA

Dopo il Gran Premio d’Italia a Monza in scadenza il prossimo 6 settembre e quello ‘Ferrari 1000’ di Toscana al Mugello sette giorni dopo, il calendario 2020 del Mondiale di Formula 1 si arricchisce con un nuovo appuntamento in territorio emiliano, all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Il Gp si correrà domenica 1° novembre e, a differenza di quanto accaduto negli anni in cui era parte del campionato (in cui era definito Gp di San Marino) sarà chiamato Gran Premio di Emilia Romagna.

Quello emiliano è uno dei tre nuovi appuntamenti annunciati oggi da Liberty Media: gli altri si terranno al Nurburgring, in Germania, l’11 ottobre e a Portimao, in Portogallo, il 25 dello stesso mese. Diventano tredici, quindi, i Gp in calendario in questa stagione, altri saranno annunciati nelle prossime settimane.

La Formula 1 torna così a Imola a 14 anni di distanza dall’ultimo Gran Premio sul circuito del Santerno: correva infatti l’anno 2006 quando Michael Schumacher, al volante della Ferrari, si aggiudicò l’ultimo Gran Premio di F1 della storia corso in Emilia, davanti a Fernando Alonso e Juan Pablo Montoya.

Grande soddisfazione è stata espressa da Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia: “La decisione della FIA e degli organizzatori di Formula One Group di inserire nel calendario 2020 anche una prova sul Circuito Enzo e Dino Ferrari, dopo quelle già previste a Monza ed al Mugello, è l’ennesima conferma della qualità del lavoro svolto negli anni da Automobile Club d’Italia come Federazione dell’automobilismo sportivo tricolore” si legge nel comunicato di Formula Imola, la società che gestisce l’autodromo.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Ansa

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *