La Ferrari di Leclerc

La Formula 1 ha confermato ufficialmente che, “a seguito del dialogo con il promotore e le autorità competenti, il Gran Premio di Cina 2023 non si svolgerà a causa delle continue difficoltà presentate dalla situazione Covid-19. La Formula 1 sta valutando opzioni alternative per sostituire lo slot nel calendario 2023 e fornirà un aggiornamento in merito a tempo debito”, recita la nota.

La F1 ha deciso quindi che non si correrà il Gp della Cina nel 2023 che era già “sotto osservazione” per motivi legati al Covid. Le gare del prossimo Mondiale passano per ora da 24 a 23.

Si doveva correre il 16 aprile, a Shanghai ma è arrivata l’ufficialità dell’annullamento, così come accade dal 2019 non si svolgerà ancora per questioni legate al Covid e alle politiche delle autorità locali.

A cua di Roberto D’Orazi – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui