Max Verstappen ha vinto il Gp di Spagna, sesta prova del Mondiale di Formula 1, sul circuito del Montmelò. Una gara segnata dal ritiro di Charles Leclerc, che aveva dominato con la Ferrari fin dal primo giro, per un problema tecnico.

Sul podio sono saliti il messicano Sergio Perez, per una doppietta della Red Bull, e il britannico George Russell, con la Mercedes. Quarto posto per Carlos Sainz con la Ferrari.

Con  la vittoria di oggi Verstappen va in testa alla classifica mondiale. Eppure il pilota olandese ha avuto problemi con la sua monoposto sia ieri che oggi: un problema tecnico che lo ha tenuto in apprensione, ma che non gli ha impedito di approfittare del passo falso della Ferrari.

“Abbiamo vinto grazie alla strategia”, questo il commento a fine gara del vincitore.
“Sono uscito di pista al via, probabilmente ho perso il posteriore per colpa del vento. Il finale è stato ottimo”.

Mastica amaro invece l’altro pilota Red Bull, Sergio Perez, che ha detto di aver dovuto far passare 2 volte Verstappen: “Ordine di scuderia? Un peccato perché sarebbe stata una bella battaglia ma è un grande  risultato per il team, sono contento per questo”.

Ovviamente amareggiato Leclerc: “Oggi fa male perché stavamo gestendo la gara senza problemi. Il team fin qui aveva fatto un lavoro straordinario in termini di affidabilità, evidentemente oggi qualcosa è andato storto”.

“Dispiace – ha aggiunto il pilota – perché in gara avevamo ritrovato anche un ottimo feeling con le gomme, davvero non c’erano segnali per un colpo di scena così grande. Ma ora c’è bisogno di guardare avanti, il campionato è ancora lungo”.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Getty Image

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui