Mykhaylo Romanchuk batte ancora una volta Gregorio Paltrinieri. Dopo l’oro nei 1500 metri, l’ucraino trionfa anche negli 800 degli Europei di nuoto di Budapest, rimontando sul carpigiano nelle ultime vasche e chiudendo con il crono di 7’42″61. Sono comunque due le medaglie azzurre nella finale: oltre all’argento di Paltrinieri arriva anche il bronzo di Gabriele Detti.

Le prime parole dell’azzurro: “Mentre nuotavo le ho provate tutte, ho provato a scappare ma non ce la facevo, ho messo dentro tutto quello che avevo comunque è un buon tempo e un’altra medaglia”. Così ai microfoni di Rai Sport, Gregorio commenta l’argento negli 800 stile libero ai campionati Europei di Budapest. “Perdere non è mai bello – aggiunge – vado via con 5 medaglie, tre ori (nel fondo, ndr) e due argenti, sono contento. Pensavo di poter dare il meglio di me ma non pensavo di tornare con cinque medaglie”.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui