Un ricercato internazionale per una maxi-truffa sul mercato azionario, Craig Auringer, 52 anni, è stato arrestato a Milano su mandato di cattura della Procura di New York.

L’uomo, cittadino canadese residente in Inghilterra, stava passeggiando nei pressi dell’hotel dove alloggiava quando è stato fermato dalla polizia. Portato a San Vittore, è in attesa dell’estradizione.

Sarebbe la mente di una manipolazione del mercato azionario Usa che avrebbe generato oltre 100 milioni di dollari di proventi illeciti.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui