Jean-Luc Mélenchon

Si sta profilando un risultato a sorpresa al ballottaggio delle elezioni parlamentari francesi: la formazione di sinistra Nuovo Fronte Popolare è avanti, in base alle ultime proiezioni. La formazione di Macron, Ensemble, sarebbe in seconda posizione mentre Rassemblement National di Marine Le Pen sarebbe solamente in terza posizione. In ogni caso, nessuno dei tre blocchi principali ottiene la maggioranza assoluta.

Trionfo nel quartier generale del Nuovo Fronte Popolare, dove Jean-Luc Mélenchon ha preso immediatamente la parola dopo l’annuncio dei risultati proclamando che “il Nuovo Fronte Popolare deve governare” e che “i francesi hanno respinto la soluzione peggiore”.

Il “blocco centrista è vivo“. Sono i primi commenti dell’entourage del presidente Emmanuel Macron alle elezioni legislative che danno la vittoria del Fronte Popolare e Ensemble seconda, relegando Rn al terzo posto. Il presidente tuttavia invita alla “cautela”, perché i risultati non rispondono alla domanda su “chi debba governare”. Il primo ministro uscente Gabriel Attal ha annunciato che “domani mattina mi dimetterò”.

“Il Rn raggiunge il risultato più importante di tutta la sua storia. Purtroppo gli accordi elettorali pericolosi privano i francesi di una politica di risanamento. Lo ha detto Jordan Bardella. “Questa sera i loro accordi elettorali gettano la Francia nelle braccia dell’estrema sinistra di Melenchon”. Le Pen: “La marea cresce, nostra vittoria solo rimandata”.

Dunque in Francia regna il disordine e non sono mancati scontri in vari quartieri di Parigi.

Il Direttore editoriale Simone Tripodi – Foto Imagoeconomica

Il Direttore Simone Tripodi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui