La tomba della moglie di un faraone di quasi 3.500 anni fa, appartenente alla XVIII dinastia, quella di Akhenaton e Tutankhamon, è stata scoperta a Luxor. Datata al XV secolo a.C., la tomba reale è stata portata alla luce da una missione archeologica congiunta di ricercatori egiziani e britannici durante gli scavi sulla riva occidentale del Nilo, dove si trovano le valli dei re e delle regine, a circa 650 chilometri a sud della capitale del Cairo.

A cura di Claudio Piselli – Foto Repertorio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui