Almeno 41 persone sono morte a causa di un incendio scoppiato in una chiesa copta a Giza, in Egitto. In fuga i centinaia di fedeli presenti all’interno. Lo riferiscono le autorità ecclesiastiche locali.

Il ministero della Salute egiziano ha riferito, separatamente, che alcune delle 55 persone date inizialmente per ferite hanno perso la vita. Il bilancio appare quindi destinato a crescere.

Secondo quanto riferito da fonti della sicurezza, il rogo si sarebbe originato dal quadro elettrico durante la funzione religiosa. Non è chiaro quante persone siano state uccise dalle fiamme e dal fumo e quante siano perite nella calca.

A cura di Stefano Severini – Foto Twitter

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui