E’ morto l’ex sindaco di Cesena Piero Gallina. Un uomo che ha saputo rendere più moderna la sua città. Da sempre esponente  rilevante del partito Repubblicano, venne eletto sindaco di Cesena nel 1986 e rieletto nel 1990 alla testa di una coalizione fra repubblicani e comunisti. Nel 1992 diede le dimissioni per contrasti col proprio partito, tornando al suo ruolo primario, quello dell’insegnamento.

A lui si deve il cambiamento decisivo per il progetto del nuovo stadio Manuzzi, che dalla fine degli anni 80 diventò un piccolo gioiello per fare crescere lo sport in riva al Savio. È stato presidente della Provincia di Forlì-Cesena dal 1995 al 2004, scaduto il suo mandato, è uscito dal PRI, aderendo successivamente al Partito Democratico. Insegnante di educazione fisica, la sua prima passione sportiva era il basket e fu il primo allenatore della storia dell’Ahena Cesena.

Giovedì 28 dicembre, dalle ore 10 alle 18, sarà allestita la camera ardente presso il Palazzo Municipale.

A cura di Elena Mambelli – Foto Repertorio

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui