Madrid Palazzo Reale
Nel 2023 c’è molto di più da festeggiare e visitare e molte sono le iniziative che offrono spunti per visitare tanti luoghi del mondo. Jetcost.it ne ha selezionati alcuni: ad esempio, è in fase di ultimazione un museo dedicato al soprano greco Maria Callas che aprirà al pubblico la prossima estate ad Atene, in occasione del centenario della nascita dell’artista. A Berlino apriranno tre nuovi musei: il Museo del Samurai (il primo in Europa dedicato all’arte dei samurai), il Museo del XX secolo (dedicato esclusivamente all’arte contemporanea, che sarà completato nel 2026) e il Giardino delle sculture (esposto nelle parti esterne della nuova Galleria nazionale).
Pinilla del Valle (Madrid) verrà inaugurato il Museo della Valle di Neanderthal. Sempre in tema di musei, Valencia ospiterà a settembre il Congresso ICOM-CC. Un forum unico nel suo genere in cui professionisti di tutto il mondo (dai restauratori agli scienziati e ai curatori) si incontreranno per una settimana per studiare, lavorare, discutere ed esprimere le loro opinioni sul patrimonio culturale di oggi e di domani. Sempre nel 2023, Buenos Aires ospiterà l’Expo specializzata degli Stati membri del BIE sul tema “Scienza, innovazione, arte e creatività per lo sviluppo umano”.
E, restando più vicini, il quartiere Alfama di Lisbona ospiterà il Festival Santa Casa Alfama, considerato Patrimonio Immateriale dell’Umanità, con fadisti portoghesi nuovi e affermati. E ci sarà sempre spazio per rendere omaggio ad Amália Rodrigues. Il 2023 è anche un anno di anniversari e celebrazioni: come il centenario della nascita dello scrittore Italo Calvino e della morte del pittore Joaquín Sorolla, i 75 anni dall’assassinio del leader pacifista indiano Mahatma Gandhi, i 450 anni dalla fine della Battaglia di Lepanto del 1573, con la vittoria della Lega Santa sull’Impero Ottomano. Sono inoltre trascorsi 25 anni dalla morte dello scrittore messicano Octavio Paz nel 1998, 30 anni dalla morte dello scrittore messicano Mario Moreno “Cantinflas”, 25 anni dalla morte del cantante americano Frank Sinatra nel 1998, 50 anni dalla misteriosa morte dello scrittore e politico cileno Pablo Neruda e 60 anni dall’assassinio dell’allora presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy.
A cura di OPEN COMUNICACIÓN Enrique Sancho – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui