TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

DRAGHI DIFENDE QE

Il quantitative easing è sicuramente “un successo” che ha sostenuto la crescita di sette milioni di posti di lavoro nell’area dell’euro.
Il Presidente della Bce, Mario Draghi, difende a spada tratta il programma di acquisti di asset e la politica dei tassi bassi a Washington, dove si trova in occasione del meeting annuale di Fmi e Banca Mondiale.
Le politiche monetarie, sostiene il numero uno di Francoforte, “sono distorsive per loro stessa natura, ma non è possibile ignorare che negli ultimi 4 anni sono stati creati nell’eurozona sette milioni di posti di lavoro”. Per Draghi “i vantaggi possono far dimenticare le eventuali distorsioni”.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *