FRANCESCO VAIA SPALLANZANI ALESSIO D’AMATO ASSESSORE

Con il crescere dei contagi, aumentano le richieste dei ricoveri per le persone che hanno bisogno di essere immediatamente curate per non entrare nelle terapie intensive ormai al collasso fino al punto che a Napoli si stanno assistendo malati di covid nelle proprie autovetture.

Pare proprio che il sistema sanitario in Italia sia messo sotto pressione come a Marzo e per questo oggi la protezione civile dopo i dati aggiornati ha messo alcune regioni da zone gialle a zone arancioni.

ABRUZZO, UMBRIA, BASILICATA, LIGURIA E TOSCANA entrano da questa sera verso l’allerta massima prima di entrare direttamente in lockdown se la curva dei positivi non dovesse arrestarsi.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui