Oggi è arrivata l’ufficialità di una decisione che era nell’aria già da qualche tempo: l’intero Consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato ha rassegnato le dimissioni.

La notizia è arrivata dopo la spinta di Palazzo Chigi per imporre una fine anticipata del mandato al gruppo guidato da Michele Elia. Pertanto, a condurre in Borsa le Fs sarà un nuovo gruppo dirigente. Il successore di Elia potrebbe essere Renato Mazzoncini, attuale amministratore delegato di Busitalia.

Inoltre, è stato indetto uno sciopero nazionale del personale ferroviario dai sindacati Cat Esecutivo Nazionale, Cub Trasporti e Usb Lavoro Privato, dalle 21 di stasera alle 18 di domani, venerdì 27 novembre. Garantiti i servizi minimi nelle fasce orarie di maggior frequenza per i pendolari e le Frecce Rosse.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui