Da Dacca, sta partendo l’aereo che riporterà in Italia le salme degli italiani uccisi in un attentato da un gruppo di terroristi.

All’aeroporto di Ciampino ci sarà il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. A bordo dell’aereo si trova anche il vice ministro degli Esteri, Mario Giro, e l’italiano sopravvissuto alla strage, Gianni Boschetti.

Intanto, la polizia bengalese è certa che i terroristi autori dell’attentato a Dacca abbiano ucciso gli ostaggi catturati nel locale nei primi 20 minuti dalla loro irruzione all’Holey Artesan Bakery. A riferirlo, probabilmente anche per placare le polemiche, è stato l’ispettore generale AKM Shhidul Haque: molti media sostengono infatti che la tempistica del raid delle ‘teste di cuoio’ non sia stata efficiente.

“Molto giornali hanno scritto che abbiamo tardato l’inizio dell’operazione di salvataggio, ma non è stato così. Abbiamo compiuto l’operazione nell’arco di 12 ore, quando Paesi come il Kenya hanno impiegato 4 giorni per mettere fine a una situazione analoga in uno dei loro shopping center”, ha commentato l’ispettore generale.

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui