L’annuncio arriva direttamente dalla Coldiretti, che ha precisato come da martedì 13 dicembre scatti l’obbligo per tutti gli alimenti confezionati di apporre in etichetta la dichiarazione nutrizionale, che conterrà anche l’indicazione di calorie, grassi e zuccheri, espressi per 100 grammi o 100 millilitri di prodotto e, facoltativamente, anche per porzione.

Si tratta della fase finale riguardante la completa entrata in vigore del Regolamento UE n. 1169/2011 sull’etichetta europea, che introduceva l’obbligo di informazioni più chiare e veritiere su cibi e alimenti, e la cui applicazione in Italia è partita il 13 dicembre del 2014.

Negli ultimi due anni, quindi, le varie etichette alimentari hanno iniziato a riportare un numero maggiore di informazioni, come la presenza di sostanze allergizzanti o che procurano intolleranze, oppure l’indicazione del tipo di oli e grassi utilizzati, fino alle informazioni sullo stato fisico degli ingredienti utilizzati.

Da domani, saranno obbligatori anche i valori nutrizionali. Come precisato da Coldiretti, il produttore potrà riferirsi ad analisi presso i laboratori, oppure al calcolo sulla base di valori medi noti o effettivi relativi agli ingredienti utilizzati, oppure ancora su dati generalmente stabiliti e accettati. Si potranno anche indicare gli acidi grassi monoinsaturi, acidi grassi polinsaturi, polioli, amido, fibre e i sali minerali o vitamine se contenuti in quantità significative.

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui