Il primo ministro croato Andrej Plenkovich, dopo aver visitato il luogo dell’incidente ferroviario di Tessa vicino a Novska, dove si sono scontrati due treni, ha dichiarato che, secondo i dati attuali, tre persone sono rimaste uccise e 11 ferite, ma che nessuno era in pericolo di vita e che non risultano esserci altri vittime.

“Molte persone ferite sono cittadini croati e molti sono stranieri”, ha confermato Plenkovich, osservando che le informazioni su di loro possono essere ottenute dalla Croce Rossa a Novska, ha riferito Hina. L’incidente è avvenuto quando, secondo informazioni non ufficiali dei media croati, un treno passeggeri è passato con il semaforo rosso e ha colpito un treno merci che si era fermato a causa di un guasto nella città di Rajich.

A cura di Stefano Severini – Foto Getty Image

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui