TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

COVID / ROCHE IL TAMPONE RAPIDO

Il colosso farmaceutico svizzero Roche ha annunciato che lancerà a breve un test rapido per la diagnosi di Covid-19, in grado di fornire risultati entro 15 minuti. In Europa dovrebbe essere disponibile entro la fine di settembre e il gruppo farmaceutico svizzero intende chiedere il via libera anche negli Usa.

Si tratta di un test che può essere eseguito senza un’infrastruttura di laboratorio, attraverso un tampone nasale, e ha un alto grado di affidabilità, informa la compagnia di Basilea in una nota. Il test rapido ha una sensibilità del 96,52 percento e una specificità del 99,68 percento, l’efficacia è stata determinata dall’analisi di 426 campioni effettuata da “due centri studi indipendenti”.

In base a quanto indicato da Roche, il test sarà disponibile entro la fine di settembre per tutti i mercati che accettano il marchio CE, mentre a breve verrà presentata una richiesta alla Food and Drug Administration (FDA) statunitense – l’ente federale che si occupa della regolamentazione di farmaci, alimenti e terapia sperimentali – per l’autorizzazione all’uso di emergenza.

Il colosso renano prevede di immettere sul mercato inizialmente 40 milioni di test al mese, ma entro fine anno la capacità produttiva verrà più che raddoppiata.

“Con l’avvicinarsi della stagione influenzale è importante sapere se una persona ha l’influenza o il coronavirus”, afferma Thomas Schinecker, capo della divisione Diagnostica di Roche.

La notizia è stata accolta molto positivamente dagli analisti: il test permetterà controlli rapidi all’ingresso delle strutture sanitarie, scrive un esperto di Vontobel; anche uno specialista di Mirabaud Securities prevede una domanda molto elevata per il nuovo prodotto, soprattutto nelle regioni ancora duramente colpite dalla pandemia di Sars-CoV-2.

A cura di Silvia Camerini – Foto Ansa

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *