epa08344736 (FILE) British Prime Minister Boris Johnson leaves 10 Downing Street for Prime Minister Questions (PMQs) in the House of Commons, in Central London, Britain, 25 March 2020 (reissued 05 April 2020). According to reports on 05 April 2020, British Prime Minister Boris Johnson was admitted to hospital ten days after being tested positive for coronavirus COVID-19. EPA/WILL OLIVER

Il Regno Unito ha registrato 14.542 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, secondo l’ultimo bollettino ufficiali rilanciato dai media britannici. L’incremento è di quasi 2 mila contagi più alto rispetto a quello registrato ieri.

Belgio, allarme del premier:
la situazione è grave “La situazione nel nostro Paese è grave, preoccupante: i casi aumentano, il numero delle ospedalizzazioni cresce e il numero dei decessi pure”. Lo ha detto oggi il premier belga Alexander De Croo. “In alcuni ospedali – ha proseguito – la situazione è veramente critica. Bisogna fare di tutto per bloccare la diffusione del virus” ed evitare un nuovo lockdown. Le autorità esortano a ricorrere al telelavoro il più possibile. Da venerdì scatteranno nuove limitazioni per i raggruppamenti di persone all’aperto, al chiuso e nei bar (comunque chiusi dalle 23) nonché controlli rafforzati sul rispetto delle regole. Il governo ha anche nominato un nuovo commissario per l’emergenza Covid.

Coprifuoco anti-pandemia a Berlino
Il Senato della capitale tedesca ha deciso la chiusura di tutti i ristoranti e bar dalle ore 23 alle 6. Sono previste eccezioni solo per benzinai con bar, ai quali tuttavia sarà vietato vendere alcolici durante la notte. Lo riferiscono i media tedeschi, tra cui la Welt online. La stretta arriva dopo il nuovo aumento dei contagi a Berlino. Tra le altre misure restrittive previste, il divieto di incontro con più di cinque persone, valido sempre dalle 23 alle 6 del mattino. E ancora: alle feste private in ambienti chiusi possono partecipare d’ora in poi solo 10 persone al massimo invece delle 25 persone previste precedentemente. Il numero delle nuove infezioni da coronavirus in relazione al numero degli abitanti e’ cresciuto notevolmente: sono oltre 1600 i nuovi contagi nei sette giorni, mentre il fattore R e’ balzato a 1,26.

Contagi in crescita in tutta la Germania
In tutta la Germania, stando ai rilevamenti del Robert Koch Institut – il centro epidemiologico nazionale – oggi sono stati registrati 2636 nuovi casi di Covid-19, mentre sono 12 i decessi, portando il numero complessivo delle vittime a 9546. L’indice di contagio, ossia il fattore R, è a 1,23.

Francia, 10.489 nuovi casi in 24 ore 66 i decessi Sono stati 10.489 i nuovi positivi in Francia nelle ultime 24 ore, mentre sono stati 66 i decessi da ieri, 62 negli ospedali e 4 nei reparti di rianimazione. Lo rende noto Santé Publique. A preoccupare è soprattutto il numero dei letti in rianimazione occupati da malati Covid, ormai a quota 1.426 (11 in più del totale di ieri). A Parigi in particolare, la quota di pazienti Covid in rianimazione ha superato il 40%.

A cura di Elena Giuglianelli – Foto Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui