Sembra un paradosso, ma il Mondiale di sci di Cortina si è fermato proprio al momento della prima gara ed a causa di ciò che serve innanzitutto per sciare: la neve.

Tanta ed intensa infatti la nevicata che sta scendendo su Cortina, tale da far cancellare la prima gara in programma, la Combinata femminile; non bastava dunque il Covid a ostacolare la rassegna mondiale.
Al di là della rassegna iridata è comunque strana tutta la stagione dello sci, “minata” nelle sue fondamenta dalla pandemia ed il colmo è che da tempo non si vedeva così tanta neve sulle piste di tutta Europa!
Naturale che qualcuno ci abbia provato a fare “il furbo”, subito bollato dal virus e da chi ha ancora un tantino di sale in zucca.
E’ comunque un peccato per gli atleti il non poter gareggiare, perché allenamenti e sacrifici sono continuati nonostante tutto e le gare sono e restano il giusto traguardo di chi fa sport, a prescindere da risultati e classifiche.
Cortina è partita con il piede sbagliato, ma è auspicabile che almeno il meteo metta giudizio e lo faccia il prima possibile.

Il Direttore responsabile Maurizio Vigliani – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui