Sono oltre 400 i contagiati dal coronavirus in 10 regioni d’Italia, con 12 morti, tutti anziani e con patologie pregresse.

Tutti gli aggiornamenti
Il contagio si allarga in Europa: primo caso accertato in Danimarca e Estonia. Il ministro della Salute tedesco: “L’epidemia è arrivata in Germania”.

Trump: “L’Italia è tra i paesi in difficoltà” ma “è ancora presto per decidere restrizioni ai collegamenti”.

Cambia il criterio dei test: tamponi solo su chi ha sintomi o è stato a contatto con positivi.

In auto-isolamento il governatore lombardo Fontana, negativo ma con una collaboratrice positiva.
Fontana: “Mia collaboratrice sta moderatamente bene”
“La mia collaboratrice sta moderatamente bene, è ricoverata in ospedale sotto controllo, ha ancora un po’ di febbre ma non ha avuto alcun tipo di aggravamento e mi auguro che nello spazio di pochi giorni possa essere dimessa. Io sto bene”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana intervenuto su RaiRadio1. “Nessuno esclude che io stia covando questa positività e che possa diventare anch’io malato”, ha aggiunto Fontana, spiegando quindi di voler “mantenere un atteggiamento particolarmente prudente. Con i miei collaboratori uso la mascherina, cerco di fare vita il più possibile con pochi contatti per evitare il potenziale rischio di contribuire a diffondere il virus, che per ora non posso diffondere perchè sono negativo”.

Da oggi scuole chiuse per 3 giorni in Campania.

Respinta da due porti nei Caraibi una nave da crociera italiana Msc, attraccherà in Messico.

Speranza: “Sfida si vince uniti, abbassiamo le bandierine di parte”.

Altri 171 casi accertati in Corea del Sud.

Altri 2 casi in Gb, “contatti con italiani”
Altre due persone sono risultate positive al test da coronavirus nel Regno Unito, portando il totale dei contagiati nel Paese a 15. Entrambi i pazienti sono ricoverati in Inghilterra, a Liverpool e a Londra, ed entrambi devono il contagio a fonti italiane, secondo il ministero della Sanità britannico. Uno arriva infatti da Tenerife, dove un albergo è in quarantena dopo che il virus è stato individuato in quattro turisti italiani; l’altro era “passato per l’Italia”: lo ha precisato il chief medical officer Chris Whitty.

Assoturismo,bruciati 200 mln prenotazioni per marzo
“Il panico da coronavirus sta causando una crisi senza precedenti per il turismo italiano. In meno di una settimana dall’esplosione dell’allarme, alberghi, b&b e agenzie di viaggio hanno gia’ visto andare in fumo 200 milioni
di euro di prenotazioni per il mese di marzo.

Corista della Scala risultato positivo
Un corista della Scala di Milano è risultato positivo al test del Coronavirus. Secondo quanto si apprende sta bene: già da due settimane era in malattia a casa, con moglie e due bambini ma non ha avuto sintomi preoccupanti. A tutto lo staff del teatro, in questi giorni di chiusura, e’ stato raccomandato di rivolgersi al medico in caso di sintomi, ma al momento non ci sarebbero ulteriori contagi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui