I dati della Protezione civile.
Rispetto a ieri i deceduti sono 55 e portano il totale a 34.301. Nel numero totale sono conteggiati anche 23 decessi comunicati dalla Regione Lazio. ma riferiti ai mesi di marzo e aprile. Tra dimessi e guariti da ieri si contano 1.780 casi, complessivamente 174.865.
E ci sono 346 nuovi casi di contagio per un totale di 236.651 dall’inizio della pandemia in Italia. 27.485 è il totale degli attualmente positivi in Italia. In diminuzione di 1.512 casi.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 16.785 in Lombardia, 2.820 in Piemonte, 1.727 in Emilia-Romagna, 778 in Veneto, 502 in Toscana, 244 in Liguria, 1.357 nel Lazio, 677 nelle Marche, 337 in Campania, 422 in Puglia, 70 nella Provincia autonoma di Trento, 842 in Sicilia, 105 in Friuli Venezia Giulia, 509 in Abruzzo, 95 nella Provincia autonoma di Bolzano, 21 in Umbria, 34 in Sardegna, 7 in Valle d’Aosta, 45 in Calabria, 97 in Molise e 11 in Basilicata.

In Lombardia 210 positivi e 23 decessi Con 9.474 tamponi effettuati è di 210 il numero di nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia (una percentuale quindi del 2,2% rispetto ai tamponi). Dall’inizio dell’epidemia i contagiati sono dunque 91.414. Sono 23 i decessi registrati per un totale di 16.428, mentre continua a scendere il numero dei ricoverati: 96 in terapia intensiva (uno meno di ieri) e 2.252 negli altri reparti (in diminuzione di 105).

Fontana: in Lombardia mascherine obbligatorie fino a 30 giugno “Ho deciso di mantenere l’obbligo delle mascherine sino al 30 giugno, un decisione difficile ma supportata da evidenze scientifiche e dal recente studio americano coordinato dal premio Nobel per la chimica Mario J. Molina dell’Universita’ della California. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica dell’accademia americana delle scienze (Pnas), afferma che grazie all’uso delle mascherine abbiamo evitato 78.000 contagi e ovviamente altre vittime”. A scriverlo su Facebook e’ il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

A cura di Elena Giulianelli – Fotolia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui