Finisce 5-0 per l’Italia sulla Svizzera il primo turno del World Group di Coppa Davis giocato a Pesaro.

Con l’accesso ai quarti di finale dell’edizione 2016 messo in cassaforte già dopo le prime due giornate da parte degli azzurri (dal 15 al 17 luglio l’avversaria sarà l’Argentina, probabilmente ancora a Pesaro), gli ultimi due singolari di domenica all’Adriatic Arena sono diventati ininfluenti ai fini dell’esito del confronto, per questo disputati al meglio dei tre set.

Marco Cecchinato (numero 90 del ranking mondiale), schierato da capitan Corrado Barazzutti al posto di Andreas Seppi, ha bagnato il suo esordio in Davis con un bel successo: 6-3, 7-5 sul 19enne mancino Adrien Bossel (n.317 Atp) il punteggio in favore del 23enne palermitano, in 1 ora e 13 minuti di gioco. A completare la cinquina vincente dell’Italtennis è stato Paolo Lorenzi (n.54 Atp), che nell’ultimo singolare ha sconfitto 6-3, 6-2 (in 1 ora e 11 minuti di gioco) il mancino Antoine Bellier (670 Atp), 19 anni, al suo debutto assoluto in Davis. Il 34enne romano, ormai senese d’adozione, dopo la maratona vincente di venerdì su Marco Chiudinelli, ha rispettato il pronostico e chiuso in bellezza, ripagando in pieno la fiducia di capitan Barazzutti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui