Il simbolo ufficiale di Confindustria

L’economia italiana segna ancora dati economici di rallentamento, mentre non si ferma il caro-energia. A novembre la Congiuntura Flash di Confindustria rileva che il prezzo del gas in Europa sta risalendo rapidamente a (89 euro/ mwh in media, 118 l’ultimo dato), dopo la netta flessione dai picchi registrata ad ottobre (72 euro medi); tale andamento, sottolineano gli analisti, riflette le alterne notizie sull’offerta russa di gas, ma anche le difficili e prolungate trattative europee su un eventuale price cap.

Il petrolio resta caro, ma sotto i picchi, continuando ad oscillare da settembre intorno a 90 dollari al barile (da 123 a giugno): l’estrazione mondiale si è riportata da agosto sopra i consumi in frenata e quindi le scorte Ocse risalgono.

A cura di Renato Lolli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui