Omega Castenaso vs Cesena Basket 2005 77-78 (14-23, 35-39, 56-62).

Cesena Basket 2005: Rossi 16, Santoro 19, Domeniconi, Nocerino, Panzavolta 25, Ricci 1, Pezzi 14, Sanzani, Orioli 3, Capucci, Balestri. Allenatore Marco Vandelli – Vice Lucio Paganelli.

La prima squadra del basket maschile cesenate torna a vincere e convincere. Rientrato Alessandro Balestri dopo due settimane out ma ancora debilitato dai postumi dell’influenza; Cristian Piazza resta in infermeria per curarsi la spalla lussata nell’ultima partita.

Le giraffe sono esplosive contro un coriaceo Castenaso che stenta nei primi tre quarti a reggere i ritmi e la precisione al tiro dei biancazzurri capaci di bruciare la retina avversaria a suon di bombe. Saranno però i tiri liberi nel finale a essere decisivi. Vittoria meritata ancora una volta grazie alla compattezza dei quintetti messi in campo da coach Vandelli, capaci di riprendere in mano le redini del gioco, quando, a tre minuti dal termine e senza i titolari Federico Rossi, Oscar Pezzi e Alessandro Balestri, usciti per cinque falli, si sono ritrovati a –5 dopo avere comandato l’incontro per trentatré minuti.

Due punti pesanti e sofferti guadagnati con un canestro dalla lunetta dal freddissimo e preciso play Panzavolta che a ottantotto centesimi di secondo dal termine ha impedito di gettare al vento una partita dominata fin dalle prime battute. Menzione doverosa per Jacopo Santoro (16 punti e 9 rimbalzi) e per l’MVP indiscusso Luca Panzavolta (25 punti, 9 rimbalzi e 7 assist).

“Non illudiamoci – ha commentato coach Vandelli al termine della gara – ma crediamoci. Continuare a lavorare sodo in palestra ci deve far crescere e convincere che i sacrifici servono per ottenere il risultato finale.

La partita. Ritmo sostenuto dei cesenati che a suon di triple (13 a fine gara) aumentano il vantaggio, senza troppa resistenza dei bolognesi e chiudono il primo quarto quasi in doppia cifra. Il secondo quarto è una fotocopia del primo con le triple di Cesena che supera la doppia cifra, ma è raggiunto da Castenaso che riesce a ricucire lo strappo chiudendo il primo tempo a -4. Al rientro dall’intervallo lungo nulla di nuovo. Tra fughe e recuperi immediati il divario rimane uguale e il terzo quarto finisce sul +6 per i romagnoli. L’ultimo quarto inizia con il contrattacco dei padroni di casa che riescono a superare gli ospiti per la prima volta e che, a soli tre minuti dal termine, siglano un +5 rassicurante (77-72). A questo punto pareva una “mission impossible” vincere per Cesena, ma come nelle favole a lieto fine arriva sempre l’eroe che si assume la responsabilità di gestire al meglio le seconde linee rimaste in campo, dopo l’uscita per cinque falli di parte del quintetto base e provare a ribaltare il risultato.

Detto fatto. Con il piglio da grande atleta, il giovane play Luca Panzavolta (32 di valutazione) prima segna due punti (77-74), poi pareggia con tre tiri liberi (77-77) e all’ultimo istante segna il +1che vale la vittoria (77-78).

Il vice Direttore Ugo Vandelli – Foto Redazione 

Il Vice Direttore Ugo Vandelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui