TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

CESENALE’ 2021-22 Cesena Vs Ancona M.

CASA MIA, CASA MIA…

Quattro vittorie fuori casa, due punti, in tre incontri casalinghi, questo è il bilancio del Cavalluccio attuale, che stride un po’, ma è davvero così?
Non sono un grande esperto di Serie C per dire se sia giusto o sbagliato esaltare piuttosto che deprimere un percorso che, piaccia o meno, è fatto di alti e bassi.
Questo è ciò che dicono i risultati e va bene aver incontrato, fuori casa, avversarie sulla carta ed in classifica più deboli, ma i risultati certificano che c’è una indiscutibile difficoltà a fare gioco, ad imporre il proprio calcio.

Il Modena è meglio del Cesena? Forse sì, ma forse no, perché quanti punti hanno i canarini? Sulla distanza magari faranno più punti, ma oggi? Eppure il Modena di Cesena è parso formazione meglio costruita, con più qualità, e allora come si spiegano le cose, i fatti?
Einstein sarebbe potuto essere un grande allenatore? Anche no, dato che il calcio tutto è salvo che una scienza esatta e ci sono “professori” del pallone che più “sole” (inteso alla romana) non si può, e Giampaolo può pure avere buona stampa, ma è uno che Oronzo Canà lo manda in C senza passare dai Cadetti …. Altro che …. Palle, palline, palloni…
Il Cesena è né meglio, né peggio di tante altre, da sempre, perché nel calcio è sempre stato meglio difendersi e contrattaccare che dover fare gioco, imporre tattica, idee e tutto ciò che fa una grande squadra.

Sbagliato? Sarà, ma la qualità è come il carattere, o ce l’hai, o ce l’hai, dato che in farmacia non le vendono ed alla fine puoi chiamarti in qualsiasi modo, avere il pedigree (o presunto tale) che ti pare, ma in C sei ed in C rimani, Bari docet ….e non solo.
Il Cesena, finanziariamente, è una società che arriva da un fallimento; nessuno dei grandi imprenditori romagnoli ha deciso di scommetterci se non per vie secondarie, magari di sponsorizzazione.

Siamo tutti bravi quando c’è da spendere i soldi altrui, giudicare (male) chi “deve” farci godere, ma poi? Allo stadio non andiamo, tirando fuori la “patetica” scusa dei diritti, della privacy (salvo poi scrivere su facebook tutti i fatti nostri, compreso quando andiamo a ca..re ….) E criticare è lo sport che più ci piace, basta che nessuno la pensi diversamente da noi!!!

Quanto poi all’aspettare l’arrivo del nababbo, sceicco, americano o cinese che sia, bè, conosco gente che aspetta da vent’anni e morirà come chi vive sperando, ovvero ….
Nel calcio odierno nulla succede a caso, meno che mai il vincere, dato che ci sono strade tracciate …. A prescindere …. Da chi sei, da come ti chiami, dal programmare o meno, perché davvero la Juve, giusto per fare un nome, programma? E ricompra Kean ad un prezzo più alto di quanto lo ha venduto?a per favore!!!
Bortolussi e Caturano buttino la palla in rete, Nardi e compagni tengano la porta inviolata, il resto, tutto il resto è fuffa, parole di scrivani che devono riempire pagine spesso di nulla, che la realtà trasformerà in “verità” o in “ca..ate” grazie ad un ciuffo d’erba, alla faccia degli scienziati che riempiono il mondo del pallone.

Il Direttore responsabile Maurizio Vigliani – Foto Luigi Rega

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *