TOP Header adv (728×90)

CESENA C’E’ INVESTITORE PATRIGNANI DICE NO

Questa mattina mentre uscivamo dal Municipio, siamo stati fermati da una persona (Il suo nome è top secret) che non può mentire per natura, che nel suo sangue non ha come colore il rosso fuoco, ma il bianconero dalla nascita, lo dicono le stesse analisi cliniche e la sua carta di identità. Un incontro di quelli che rallegrano perchè ti fanno tornare indietro nel tempo, agli anni del Conte Rognoni, Dino Manuzzi e Edmeo Lugaresi. Periodi in cui il cavalluccio cavalcava alto l’onda delle promozioni fino ad arrivare in coppa UEFA. Anni straordinari, idilliaci, ancora scolpiti nei tubolari delle innocenti, quando per vedere da vicino un Cesena-Milan ci si arrampicava sulle piante con le radioline in mano coperte da guantoni da pugilato tanto era freddo da battere i denti per novanta minuti.
Dopo il solito abbraccio amichevole fraterno una confidenza solitaria che non si perde sotto i portici di via Zefferino Re, ma entra dentro come un missile nei timpani.

IL CESENA FC AVREBBE LA POSSIBILITA’ DI STRINGERE UN ACCORDO ECONOMICO CON UN OTTIMO INVESTITORE, CHE AMA IL CALCIO E LA ROMAGNA, UN SIGNORE DISTINTO, ATTENTO AI BILANCI SUPPORTATO DA UNO STAFF CAPACE…. MA IL PRES. PATRIGNANI AVREBBE DEL TUTTO CHIUSO LA PORTA… PERCHE’ IN TRIBUNA VIP LA PARTITA E’ PIU’ SUGGESTIVA…

Cosa pensare o cosa credere, visti i tempi di magra, di stretta economica soprattutto in questo sport con molte società anche di serie A sul lastrico del fallimento o con bilanci da perdere i capelli? Attenzione a non commettere un errore da fantascienza…, i tempi dei tre presidenti più longevi dentro l’A.C. Cesena spa, sono completamente mutati e non è pensabile di poter salire di categoria senza apporti finanziari di peso, visto che gente come Rossi, Rizzitelli, Agostini, Graffiedi, Piraccini, Orlandi, etc, per ora non se ne vede nemmeno l’ombra. Beh!, siccome riteniamo fondata la “confidenza”, sarebbe giusto che i dirigenti di questa società si togliessero la benda dagli occhi e magari interessante intavolare una buona chiacchierata con il nuovo interlocutore. Anche perchè se non si investono 800/900 euro al mese per un ottimo osservatore, quale futuro potrà avere questa nuova società calcistica? Nel senso più GEL solo per l’aspetto… o ORO per il potenziamento economico?
Non sarebbe male un confronto e spalancare i portoni di Martorano… tra breve c’è il cavalluccio da acquistare…!

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Marco Iorio

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *