l Senato ha negato l’autorizzazione a procedere su Matteo Salvini per il caso Diciotti. La votazione, avvenuta a scrutinio elettronico simultaneo, rimane ufficialmente aperta fino alle 19 ma, come spiega il relatore Maurizio Gasparri, “dovrebbero già essere 232 i voti espressi a favore della relazione, e quindi contrari all’autorizzazione a procedere, ed è quindi stato già superato il quorum necessario”.

L’Aula di Palazzo Madama ha dunque respinto a maggioranza assoluta l’autorizzazione a procedere per sequestro di persona aggravato nei confronti del ministro dell’Interno. Il dato è desumibile dal tabellone elettronico del Senato. La conferma arriva anche dal presidente del gruppo Pd, Andrea Marcucci. “Cinque stelle e Forza Italia sono paladini di Salvini”, commenta. “Si sono espressi 232 senatori. Visivamente si deduce che la mia proposta contro l’autorizzazione a procedere è stata accolta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui