TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

BUON AUTUNNO A TUTTI

Una stagione come l’autunno è unica nel suo genere. I colori, i sapori, gli odori che caratterizzano l’autunno sono speciali. In questa stagione le foglie cadono dagli alberi, e quelle che rimangono sui rami, assumono un colore talmente sfumato che sembrano dipinte da un’ artista.

In autunno possiamo ancora guardare la natura in tutto il suo splendore. Aspettare l’inverno, gustando appieno l’ autunno è una delle cose che mi riempie di più il cuore. Chi dice che l’ autunno non è degno di essere vissuto (come l’ inverno del resto), si sbaglia di grosso. In queste settimane si sta attuando una trasformazione lenta ma inesorabile di tutto quello che ci circonda. Chi abita sul mare, passeggia sulla spiaggia con il suo cane e guarda i colori che assume l’ acqua (sicuramente diversi da quelli estivi ma non per questo meno belli). Ma il vero cambiamento, la vera e totale trasformazione dell’ ambiente la possono vivere, solamente, tutti quei fortunati che abitano in campagna o in montagna. In questi luoghi l’ apoteosi dei paesaggi è magnifica, per non dire spettacolare.

I verdi pascoli assumono un colore giallastro che li fa assomigliare a una distesa infinita di oro. Ma a differenza del metallo prezioso, su questo ‘oro’, ci si può correre, camminare e sdraiarsi, magari per un veloce riposino sotto una grande quercia o per un picn nic in famiglia. In autunno si può andare per funghi e se la stagione estiva è stata piovosa, se ne può fare una grande incetta. Queste spore sono una delle cose più buone che la natura ci ha potuto donare. A chi non piacciono i funghi porcini, i champignon, i prataioli, anche se, prima di assaggiare qualsiasi fungo, bisogna sempre stare attenti agli intrusi velenosi. Insomma, dei funghi siamo tutti golosi e cosa dire, invece, delle castagne? Un frutto delizioso che viene cotto e mangiato bollente, magari accompagnato con un buon vino dolce. Nelle serate autunnali più tristi e noiose è sicuramente il rimedio più in voga tra le donne italiane e non solo (dopo il cioccolato s’ intende). Insomma, più castagne si mangiano e più se ne vorrebbero mangiare. Da non tralasciare gli altri frutti di stagione come le mele, le pere, l’ uva, il mandarino, i cachi e la zucca. Voi direte: “ma io la zucca la cucino come una verdura. La uso come ripieno dei ravioli e ci faccio pure il sugo!”. Forse, non tutti sanno che la zucca è un frutto e non una verdura, anche se viene cucinata come tale.

Che siano frutti o verdure, comunque, non importa, perchè hanno tutti un effetto benefico sulla nostra salute. Ah dimenticavo, a proposito di effetto positivo sul nostro fisico, c’è anche il tartufo, considerato da tutti come il bene più prezioso che esista su questa terra. Basta una semplice gratta su qualsiasi piatto, per renderlo speciale. E anche se i prezzi di questo prodotto volano sempre alle stelle, la gente continua a comprarlo, mettendo sul tavolo qualsiasi cifra, pur di accaparrarselo. Concludendo, l’ autunno è la stagione per eccellenza, perché è quella che sta al centro, è ha sempre preso il meglio dall’ estate, dalla primavera e dall’ inverno. Quindi, è proprio il caso di dire, buon autunno a tutti.

A cura di Nicola Luccarelli

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *