Il ministro britannico per la brexit, Steve Barclay, ha firmato la legge che cancella l’atto del 1972 che sanciva l’adozione delle leggi europee da parte del Regno Unito. Lo riferisce un comunicato del governo britannico sottolineando che si tratta di “un passo storico per il ritorno dei poteri legislativi da Bruxelles al Regno Unito”.

L’annullamento dell”European communities Act’ entrerà in vigore il 31 ottobre, data in cui la Gran Bretagna lascerà l’Unione europea, con o senza accordo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui