David Cameron, durante un discorso tenuto al British Museum di Londra, ha affermato che la Brexit, l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, potrebbe mettere a rischio “la pace e la stabilità” in Europa.

Secondo il premier britannico, infatti, l’Ue, con il Regno Unito al suo interno, ha contribuito a tenere uniti Paesi divisi e che la Brexit metterebbe in pericolo la pace e la stabilità che hanno caratterizzato l’Europa negli ultimi decenni. “Possiamo essere sicuri che la pace e la stabilità del nostro continente siano garantite senza dubbio? Vale la pena di correre questo rischio?”.

Inoltre, il leader conservatore ha voluto ricordare anche il forte legame esistente tra Regno Unito ed Europa: “Orgogliosi come siamo dei nostri successi a livello globale e delle nostre connessioni globali, il Regno Unito è sempre stato una potenza europea e lo sarà sempre”. Nel suo discorso Cameron ha osservato anche che “l’isolazionismo non ha mai giovato” a questo Paese.

Sono molte le persone che accusano il primo ministro di “esagerazione” e di “eccessivo allarmismo”, altre però, sono in linea con il suo pensiero. Nel Regno Unito si voterà per la Brexit il prossimo 23 giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui