Wall Street cede il 2,5%, con l’Europa che chiude i propri listini in modo pesante. Milano perde 1,8% con Banca Carige che crolla.
Dunque la penultima seduta del 2018 ha imboccato la strada del ribasso, del resto gli investitori preferiscono alleggerire le loro posizioni. Questo 2018 si profila tra i peggiori dal 2008. In più a destare una forte preoccupazione è il rallentamento dell’economia mondiale che si profila per l’anno nuovo. Lo sperda è sceso a 251 punti, nell’attesa dell’approvazione della Legge di Bilancio prevista per il 29 dicembre. Risalgono i Bot semestrali assegnati in asta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui