nostre borse

Seduta negativa per tutti i mercati europei, che hanno scontato le incertezze legate all’inflazione e alla penuria di gas. Milano ha chiuso con una flessione dell’1,16%, Londra ha ceduto mezzo punto, Francoforte lo 0,72% e Parigi lo 0,27%.

Vendite sui titoli di stato, dopo le parole all’Europarlamento di Christine Lagarde, la numero uno della Bce, secondo cui l’inflazione in Europa resterà alta per lungo tempo. Il rendimento del nostro btp decennale è salito al 4,71% portando lo spread tra btp e bund a 251 punti base.

Il blocco del gasdotto Nord Stream 1 ha fatto alzare le quotazioni del gas naturale, salito a 201 euro al megawattora mentre il petrolio è aumentato di oltre due dollari il barile. Sul versante dei cambi l’euro è stabile contro dollaro poco sopra quota 0,96

A cura di Renato Lolli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui