borse

Giornata movimentata per i mercati europei, che hanno più volte cambiato direzione. Chiudendo in lieve rialzo: Milano a +0,63%, in linea Londra e Parigi mentre Francoforte è la peggiore a +0,27%.

Forte volatilità anche per gli indici americani. Partiti in rimbalzo dopo il netto calo di ieri, sono poi passati in negativo e poi di nuovo risaliti, anche se in modo più contenuto. Al momento, il Dow Jones guadagna lo 0,90%, il Nadsaq lo 0,98%.

Mentre lo stop delle forniture di gas russo a Polonia e Bulgaria non scuote troppo i mercati delle materie prime. Il prezzo del gas all’importazione in Europa, dopo essere balzato a 125 euro al megawattora in apertura, si attesta ora a quota 106,5, in aumento del 3,19%. Appena al di sotto della chiusura di ieri il prezzo del petrolio.

Sul fronte dei cambi, l’euro continua a indebolirsi nei confronti del dollaro. Vale ora 1,054.

A cura di Renato Lolli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui