TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

BOOM DI TURISTI IN ITALIA

In questa ripresa post pandemica del turismo e delle aperture ai viaggiatori di molti paesi esteri, anche l’Italia vivrà un ritorno di visitatori provenienti da oltre oceano. Secondo Sojern, nota piattaforma di marketing turistico le prenotazioni dei turisti americani sono in aumento per le imminenti vacanze della stagione invernale. Nei prossimi mesi, dunque, gli statunitensi dovrebbero tornare ad ammirare le bellezze del Belpaese.

Il ritorno dei turisti americani
Durante il periodo estivo, a visitare le località turistiche italiane sono stati gli stessi italiani che hanno preferito il turismo local, a breve e medio raggio, senza uscire dai confini nazionali e rimpinguando le casse degli esercenti del settore (il 47,5 per cento), seguiti a distanza dai Francesi (13,2 per cento) e poi dagli Stati Uniti (8,3 per cento) e gli inglesi con l’8,15 per cento. Lo scenario sta per cambiare con il turismo invernale, soprattutto dal bacino americano: a testimoniarlo sono le prenotazione in forte aumento: il 53,69 per cento sceglierà una struttura ricettiva in Italia per trascorrere le vacanze di Natale, Capodanno e, più in generale, sulla neve o a visitare le città d’arte.

Ripresa con le vacanze invernali
Una boccata d’ossigeno iniziale, sebbene i flussi del passato siano ancora lontani, che però fa ben sperare gli operatori del turismo che attendono il ritorno dei viaggiatori stranieri. Negli Stati Uniti, le nuove norme sugli ingressi e l’uscita, la flessione della curva dei contagi, e i vaccini, sembrano far leva sulla ripresa. Il desiderio è ricambiato: i turisti americani non vedono l’ora di tornare in Italia ad apprezzare le meraviglie dello Stivale, ed albergatori ed esercenti li attendono a braccia aperte, essendo soprattutto gli statunitensi turisti alto spendenti.

Città d’arte e sci a 5 stelle
A fare la differenza -considerati gli arrivi pre Covid di 4,4 milioni di turisti americani l’anno – saranno offerta turistica e servizi. Le destinazioni preferite dagli americani, che hanno come immaginario collettivo “la Dolce Vita” tutta italiana, saranno sicuramente le città d’arte, mete prese d’assalto in ogni stagione, ma anche le località sciistiche a 5 stelle come Cortina, Courmayeur, e l’Alto Adige, scelti come luoghi in cui trascorrere le vacanze sulla neve a tutto comfort.

A cura di SiViaggia – Foto Pinterest

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *