Sembra sempre più probabile possa essere proprio Leonardo Bonucci il sacrificato dal Milan per motivi di bilancio. E se così fosse, al di là dell’amarezza per non avere reso quanto pensato in rossonero, per il grintoso difensore ci sarebbe un’importante possibilità di rilancio.

Il direttore sportivo del Paris Saint Germain, Henrique Antero, ha nuovamente preso contatti con Alessandro Lucci, agente dell’ex calciatore della Juventus, per cercare di chiudere per il suo trasferimento. L’intesa sarebbe vicina, con il giocatore – riferiscono numerosi media – sarebbe già stata trovata la quadra: a brevissimo in programma nuovi contatti tra il dirigente dei francesi e l’agente, poi sarà formulata la proposta ufficiale al Milan tramite lo stesso Lucci.

Pochi giorni fa proprio Lucci si è recato a Milanello dove ha discusso per ben quattro ore con l’amministratore delegato Marco Fassone e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli (probabile che nel corso della discussione si sia comunque parlato anche del futuro di Suso e Andrea Bertolacci).

Anche il Manchester United è pronto a fare un’offerta.

Secondo il “Sunday Express”, i Red Devils spinti da José Mourinho sono pronti ad offrire 30 milioni di sterline, oltre 34 milioni di euro, per prelevare il difensore rossonero dal Milan.

Il Diavolo non vuole svendere il suo capitano: dopo averlo pagato 42 milioni di euro lo scorso anno, non accetterà offerte inferiori ai 32/35 milioni per evitare minusvalenze.

E quanto sembra lontana l’estate del 2017, l’inatteso addio alla Juventus, il bagno di folla milanese, la presentazione in mezzo ai soddisfattissimi Fassone e Mirabelli e la fascia da capitano sfilata dal braccio di Riccardo Montolivo e affidata immediatamente a Bonucci. Lo stesso Bonucci che adesso potrebbe davvero cambiare di nuovo aria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui