Per fare fronte all’emergenza coronavirs e rilanciare, in particolare, il tessuto economico dall’Esecutivo “ci aspettiamo, come annunciato dal ministro dell’Economia Gualtieri e dal presidente del Consiglio, misure robuste, robusti investimenti pubblici”. E’ quanto sostenuto in una videoconferenza stampa, dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, intervenuto a Piacenza per fare il punto sulla situazione insieme ai sindaci del territorio collegati in video con la Prefettura della città emiliana. “Misure speciali – ha argomentato – come fatto per il Ponte Morandi per investimenti in infrastrutture e la possibilità di derogare al Patto di Stabilita’ dell’Unione Europea, visto che in Lombardia, Veneto e Emilia-Romagna “nelle nostre tre regioni”, le più colpite dal virus “si produce quasi il 50% del Pil italiano”. Per fare fronte alle difficoltà in ambito economiche generate dalla diffusione del virus, “chiederemo di estendere” la possibilità di “utilizzare le risorse in pancia alle regioni per gli ammortizzatori sociali in deroga cosi’ da garantire buona parte degli stipendi dei lavoratori e delle lavoratrici”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui