LA LEADER DELL’OPPOSIZIONE BIELORUSSA SVIATLANA TSIKHANOUSKAYA

Il ministro degli Esteri della Bielorussia, Vladimir Makei, è morto a 64 anni. A dare la notizia è stata l’agenzia bielorussa Belta. “Il ministro degli Esteri Vladimir Makei è morto improvvisamente”, ha poi confermato il portavoce del dicastero Anatoly Glaz. Secondo Kiev, “potrebbe essere stato avvelenato”. Mosca: “Siamo scioccati”.

Era ministro degli Esteri da dieci anni
Makei ricopriva la carica di ministro degli Esteri da dieci anni. Il portavoce non ha diffuso altri dettagli sulla sua morte. La leader dell’opposizione bielorussa, Sviatlana Tsikhanouskaya, ha definito Makei un “traditore”. “Nel 2020 ha tradito il popolo bielorusso e sostenuto la tirannia, è così che il popolo bielorusso lo ricorderà”, ha detto, citata dalla Reuters, riferendosi al convinto sostegno del ministro degli Esteri alla repressione delle proteste per la contestata rielezione del presidente Alexander Lukashenko.

A cura di Elena Giulianelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui