JOE BIDEN PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI

Gli Stati Uniti onoreranno sempre i confini internazionalmente riconosciuti dell’Ucraina e continueremo a sostenere i suoi sforzi per riprendere il controllo dei suoi territori rafforzando la sua mano militarmente e diplomaticamente“. È quanto afferma Joe Biden in una dichiarazione diffusa dalla Casa Bianca dopo il discorso di Vladimir Putin sull’annessione delle quattro regioni ucraine, ricordando che nei giorni scorsi Washington ha annunciato un nuovo pacchetto di aiuti militari del valore di 1,1 miliardi di dollari.

Continueremo a fornire all’Ucraina l’equipaggiamento necessario per difendersi, inamovibili di fronte allo sfacciato tentativo russo di ridisegnare i confini del suo vicino“, ha aggiunto Biden affermando di essere “ansioso di firmare la legge del Congresso per altri aiuti a Kiev“. Infine, il presidente americano esorta “tutti gli altri membri della comunità internazionale a respingere gli illegali tentativi di annessione della Russia e rimanere al fianco del popolo ucraino per quanto sarà necessario“.

La Russia sta violando la legge internazionale, calpestando la carta dell’Onu e mostrando il suo disprezzo per tutte le nazioni pacifiche” dice ancora Joe Biden. “Non sbagliamoci, queste azioni non hanno legittimità“, ha aggiunto il presidente americano, aggiungendo che “in risposta ai falsi proclami russi di annessione, gli Stati Uniti, insieme ad alleati e partner, oggi stiamo annunciando le nuove sanzioni“. “Sanzioni – ha proseguito – che imporranno un costo su individui ed entità, fuori e dentro la Russia, che forniscono sostegno economico e politico ai tentativi illegali di cambiare lo status del territorio ucraino“.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui