TOP Header adv (728×90)

BEPPE MAROTTA & SERGIO CONCEICAO

L’Internazionale vola tra le prime quattro squadre di Europa League e torna a sognare il grande trionfo in una coppa europea a 10 anni di distanza dal Triplete, ma dopo la competizione in Europa League dovrà sciogliere il nodo Antonio Conte, il cui futuro resta ancora in bilico.

Non si fermano infatti le indiscrezioni sul suo possibile successore: l’amministratore delegato Beppe Marotta e i proprietari di Suning stanno prendendo in serie A considerazione la candidatura di Sergio Conceicao, ex centrocampista dei nerazzurri e attuale tecnico del Porto.

Se la frattura non si dovesse ricomporre, il Biscione potrebbe fare un tentativo per il mister dei Dragoni, che ha vestito la maglia nerazzurra tra il 2001 e il 2003 e che in Serie A ha anche difeso i colori di Lazio e Parma. Conceicao si sta affermando come un allenatore di gran valore, al Porto ha vinto due campionati lusitani e una Coppa del Portogallo: un’idea suggestiva ma cara, considerato che il tecnico ha una clausola rescissoria di 20 milioni di euro.

Conceicao è considerato un’alternativa a Massimiliano Allegri, il vero obiettivo di Marotta se davvero il progetto Conte dovesse saltare per aria. Il tecnico salentino dopo gli impegni di Europa League terrà un vertice con Marotta e Steven Zhang, in cui si parlerà della prossima stagione e delle richieste portate avanti dall’ex Juve: messo tutto sul tavolo, si deciderà se proseguire il progetto triennale deciso un’estate fa o divorziare. E l’eventuale conquista dell’Europa League potrebbe cambiare le carte in tavola.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Lapresse

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *